PNRR, a che punto siamo?

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) rappresenta un’opportunità rara per il nostro Paese e coinvolge moltissimi settori: come noto, per la sanità sono stanziati 15,6 miliardi. Una mole ingente di risorse che, per la prima volta dopo molti anni, immetterà fondi preziosi per rinnovare il sistema salute.

Nei prossimi cinque anni sono molte le scadenze che attendono l’Italia, per la verifica dell’attuazione del PNRR e la corretta erogazione dei fondi.

 

In sanità, a quali progetti sono dedicate le risorse del PNRR? Quali strumenti possono (e devono) essere utilizzati per accompagnare l’attuazione del PNRR con una logica chiara e trasparente? Sotto questo aspetto, a che punto siamo?

 

Ne parliamo con:

  • Francesco Saverio MenniniFrancesco Saverio Mennini
    Research Director EEHTA del CEIS, Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata e Presidente SiHTA
  • Enrico CoscioniEnrico Coscioni
    Presidente Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS)

Con la partecipazione di:

  • Andrea CostaAndrea Costa
    Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute

 

Conduce:

  • Angelica GiambellucaAngelica Giambelluca
    Giornalista professionista in ambito medico