Ebook

Login per scaricare il PDF
Ebook

Distribuzione dei farmaci: quali riflessioni trarre dall’emergenza Covid-19?

Durante questa pandemia, la sanità è stata interessata da piccole e grandi rivoluzioni. I canali di distribuzione dei farmaci non sono stati esenti da questo processo, con un forte impatto sulla gestione dei pazienti cronici. Alla prova dei fatti, alcuni cambiamenti hanno migliorato la presa in carico dei pazienti. Come coniugare le esigenze di prossimità al paziente e di garanzia del monitoraggio e dell’appropriatezza prescrittiva? Quali prospettive si aprono per il futuro?
Ne abbiamo parlato lo scorso 10 dicembre in una Diretta Live dedicata.

In questo ebook abbiamo raccolto le principali domande emerse nella diretta, con le risposte degli esperti:

  • Annarosa Racca, Presidente Federfarma Lombardia
  • Fausto Bartolini, Dipartimento Assistenza Farmaceutica, USL Umbria 2. Responsabile SIFO Area Logistica, innovazione e management
Login per scaricare il PDF
Ebook

Terapie innovative: potenziale di cura e sostenibilità in Italia

Curare malattie “incurabili” attraverso trattamenti “one shot”. Questa è la grande sfida raccolta dalle terapie innovative e avanzate, la nuova frontiera della medicina personalizzata. Ma quanto costano queste cure, sul lungo periodo, per il nostro SSN? Ha senso istituire un unico fondo per questi farmaci per ottimizzare le eventuali compensazioni o è meglio tenerli separati? Alcune terapie sono rimborsate secondo il payment at result. Basteranno meccanismi simili per renderle sostenibili?

Ne abbiamo parlato lo scorso 1° dicembre in una Diretta Live dedicata.

In questo Supplemento abbiamo raccolto le principali domande emerse nella diretta, con le risposte degli esperti:

  • Giuseppe Curigliano, Direttore Divisione Sviluppo Nuovi Farmaci per Terapie Innovative, IEO
  • Francesco Macchia, Coordinatore Osservatorio Terapie Avanzate.
Login per scaricare il PDF
Ebook

Riflessioni dal passato prossimo… per il prossimo futuro. Sanità in epoca Covid

L’emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19 ha messo fortemente sotto stress il Servizio Sanitario Nazionale: come si può ripensare il sistema, accogliendo quanto di buono stiamo sperimentando in questi mesi e interrogandoci sulle possibilità di una “nuova normalità”?

Hanno risposto alle nostre domande diversi stakeholder della sanità:

  • Domenico Crisarà
    Il valore del territorio e delle sinergie consolidate
  • Francesco Gabbrielli
    Le sfide della telemedicina per un sistema stabile e sicuro
  • Francesco Saverio Mennini
    È ora di dare vita ad un “nuovo rinascimento” del nostro sistema sanitario
  • Gianluca Postiglione
    Una crisi che arriva da lontano e una scommessa per il futuro
  • Fausto Bartolini
    Come ripensare il percorso complessivo di logistica del farmaco?
  • Claudio Amoroso
    Servono nuovi modelli per il territorio, procurement strategico e valorizzazione della qualità nelle gare
  • Roberto Bonatti
    Su quali binari si sono mossi gli interventi normativi nel periodo della pandemia?
Login per scaricare il PDF
Ebook

Procurement sanitario strategico: alla luce della pandemia, come dovrà cambiare la gestione degli approvvigionamenti?

La pandemia da Covid-19 ha messo in luce i nodi del procurement sanitario italiano. Dalla carenza di mascherine e dispositivi, fino ai problemi di valutazione e monitoraggio degli acquisti realizzati, oggi il procurement dovrebbe attrezzarsi per voltare pagina.

Ne abbiamo parlato lo scorso 6 ottobre in una Live dedicata a questi temi.

In questo Supplemento abbiamo raccolto le domande principali emerse durante la diretta, con le risposte degli esperti intervenuti:

  • Niccolò Cusumano, Docente di Government Health and Non Profit Division dell’Università Bocconi di Milano
  • Salvatore Torrisi, Presidente FARE (Federazione delle Associazioni Regionali Economi e Provveditori della Sanità)
  • Donato Cavallo, Dirigente Area Programmazione, Monitoraggio e Razionalizzazione Spesa e Sostenibilità Ambientale e Sociale negli Acquisti, Regione Lazio
Login per scaricare il PDF
Ebook

Dati sanitari: come si possono mettere a sistema in modo efficace?

In Italia i dati sanitari vengono raccolti in centinaia di posti diversi, smistati in database che non comunicano fra di loro e che quindi non permettono di poter usare in modo efficiente, ed efficace, queste informazioni. Quali sono i principali ostacoli che non consentono di mettere a sistema questi dati?

Ne abbiamo parlato lo scorso 8 settembre in una Live dedicata a questi temi.

In questo Supplemento abbiamo raccolto le domande principali emerse durante la diretta, con le risposte degli esperti intervenuti:

  • Mauro Grigioni, Responsabile Centro Nazionale Tecnologie Innovative in Sanità Pubblica, Istituto Superiore di Sanità
  • Fabrizio Massimo Ferrara, Coordinatore scientifico del Laboratorio sui sistemi informativi sanitari di ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma
  • Enrica Massella Ducci Teri, Responsabile Servizio Gestione Ecosistemi, Area Trasformazione Digitale – AGID, Agenzia per l’Italia digitale
Login per scaricare il PDF
Ebook

Il progetto INNOVALAB sulle procedure di acquisto dei farmaci biologici e biosimilari

Il progetto INNOVALAB, dedicato ad approfondire il tema dei biosimilari negli aspetti relativi al procurement in sanità pubblica, è stato sviluppato attraverso una serie di tavole di discussione multi-regionali e multi-disciplinari focalizzate su alcuni temi chiave delle procedure di acquisto.
Sei le Regioni coinvolte: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Piemonte, Puglia e Sicilia.
Alle tavole di discussione hanno partecipato rappresentanti di diverse professionalità coinvolte nel processo di acquisto e utilizzo del farmaco – Centrali di Committenza e Stazioni Appaltanti, Dipartimenti di Politiche del Farmaco Regionale, Farmacisti Ospedalieri e Clinici – con la moderazione di Claudio Amoroso (Direttivo F.A.R.E.) e Roberto Bonatti (Studio Legale Russo Valentini, Bologna).

Il progetto INNOVALAB ha ricevuto il patrocinio della Federazione FARE (Federazione delle Associazioni Regionali Economi e Provveditori della Sanità).

Il Supplemento riporta una breve sintesi degli argomenti discussi, con una prima parte introduttiva e una seconda parte dedicata alle esperienze delle singole Regioni.

Login per scaricare il PDF
Ebook

Applicazione dell’accordo quadro nell’acquisto di farmaci biologici: obiettivi e criticità

Come noto, la Legge di Bilancio 2017 ha introdotto l’obbligo di ricorrere alla procedura di gara tramite accordo quadro per l’acquisto di farmaci biologici a brevetto scaduto per i quali siano presenti sul mercato 3 biosimilari, oltre all’originator.

Malgrado ciò, in Italia permane tuttora un clima di incertezza sulle modalità di una corretta competizione tra originator e biosimilari e, a distanza di qualche anno, sono emerse alcune esperienze significative e alcune evidenze che a volte hanno distolto, nella pratica attuativa, i principi ispiratori e le intenzioni del legislatore.

Il supplemento approfondisce gli obiettivi della norma sull’accordo quadro e rende conto di alcuni recenti sviluppi, raccogliendo le riflessioni a carattere multidisciplinare di Claudio Amoroso (Direttivo F.A.R.E.), Roberto Bonatti (Studio Legale Russo Valentini, Bologna) e Federico Spandonaro, (Professore aggregato Università di Roma Tor Vergata, Presidente C.R.E.A. Sanità).

Login per scaricare il PDF
Ebook

La sicurezza dei farmaci biosimilari: sintesi del documento AIFA

Allo scopo di ottenere e divulgare informazioni sempre più approfondite circa l’efficacia e la sicurezza dei farmaci biosimilari, l’Area Vigilanza Post-Marketing dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha realizzato e pubblicato nel 2019 un’analisi basata sui dati di farmacovigilanza relativi ai biosimilari autorizzati e commercializzati in Italia e ai loro originatori.

Il presente supplemento di Policy and Procurement in HealthCare è dedicato alla sintesi dei principali risultati emersi dal documento AIFA sulla sicurezza dei biosimilari, con un’intervista di commento ad Achille P. Caputi, Professore Emerito di Farmacologia dell’Università di Messina.

Login per scaricare il PDF
Ebook

La sostenibilità del mercato dei farmaci biosimilari in Italia

Da oltre 10 anni il mercato del farmaco si sta confrontando con l’introduzione in commercio dei farmaci biosimilari. Una storia piuttosto lunga, che però procede in maniera irregolare, senza che sia giunta ancora ad una soluzione che consenta di raccogliere e ottimizzare le esigenze di tutti gli attori coinvolti. Come contemperare obiettivi e valori dei sistemi sanitari nazionali e regionali, della comunità medica, dei pazienti e delle aziende farmaceutiche?
Domande impegnative che richiedono competenze ed esperienze a diversi livelli. Per questa ragione abbiamo interpellato alcuni esperti del procurement in sanità:

  • Dottor Claudio Amoroso, Membro del Direttivo FARE – Federazione delle Associazioni degli Economi e dei Provveditori della sanità; Consulente dell’Agenzia sanitaria regionale dell’Abruzzo
  • Avvocato Roberto Bonatti, Studio Legale Russo Valentini, Bologna
  • Ingegner Adriano Leli, Direttore della Società di Committenza Regione (S.C.R.) Piemonte S.p.A
  • Dottoressa Anna Maria Marata, Coordinatore della Commissione Regionale del Farmaco dell’Emilia Romagna; Membro Commissione Tecnico-Scientifica dell’AIFA
  • Dottor Claudio Marinai, Responsabile dell’Area Governo Strategico Beni Sanitari e di Consumo presso ESTAR Toscana
  • Professor Francesco Saverio Mennini, Research Director, Centre for Economic Evaluation and HTA (EEHTA), CEIS, Università di Roma Tor Vergata
  • Dottoressa Sandra Zuzzi, Azienda Zero, Regione Veneto; Past President FARE