Tag

Telemedicina

Quanto sono sicuri i dispositivi tecnologici che monitorano la nostra salute?

C’è ancora molta confusione sulle differenze tra strumenti commerciali smart, come le comuni App di monitoraggio della salute, e i veri medical device: spesso chiamiamo con lo stesso nome mezzi con obiettivi e finalità molto diversi. Il punto con Eugenio Santoro e Silvia Stefanelli

La medicina narrativa digitale: scenari, metodologie e applicazioni

Il digitale può offrire metodologie e strumenti che facilitano l'integrazione della medicina narrativa nella pratica clinica. Studi recenti hanno prodotto risultati significativi e incoraggianti che aprono nuove prospettive cliniche e di ricerca. Il telemonitoraggio narrativo può mitigare il potenziale indebolimento del rapporto medico-paziente della telemedicina tradizionale e dei percorsi di telemonitoraggio, che si concentrano esclusivamente sulla dimensione clinica

Telemedicina: ragionare sui modelli di organizzazione, di implementazione tecnologica e di acquisizione

Un bilancio al termine della due giorni degli Stati generali della Telemedicina, organizzati a Bari dall'AiSDeT. Il presidente Di Cillo: "Serve coinvolgere i medici per lavorare insieme a nuovi modelli di organizzazione, di implementazione e di acquisizione delle tecnologie"

Pillon: “Per attuare la telemedicina in Italia serve un coordinamento istituzionale”

Cosa serve per una vera implementazione della telemedicina in Italia? Un coordinamento istituzionale: dal Ministero con i suoi "superpoteri", alle Regioni, alle ASL. Il commento di Sergio Pillon, vice presidente dell'Associazione italiana Sanità digitale e Telemedicina (AiSDeT)

Gli Stati generali della Telemedicina per l’innovazione condivisa e co-progettuale

A Bari il 15 e 16 settembre sono in programma gli Stati generali della Telemedicina, organizzati dall'AISDET riunendo le società scientifiche italiane per avviare un processo di lavoro e di confronto che affronti i temi della digitalizzazione in Sanità comuni a tutti gli specialisti

Digital Health e Digital Therapeutics: a che punto siamo?

L’Oms strizza l’occhio al digitale applicato alla salute collaborando con il videogame Goodville. Non si tratta però di Digital Therapeutics, che appartengono ad un ambito diverso. Ne parliamo con Giuseppe Recchia, Vice President Fondazione Smith Kline

Piattaforma nazionale di telemedicina: la tecnologia da sola non basta

Come sarà la Piattaforma nazionale di telemedicina? Qual è il ruolo di Agenas? Quali sono le prossime tappe e scadenze e cosa ne pensa chi ha già intrapreso un percorso in questa direzione? Il punto con Girolama De Gennaro, referente Telemedicina Asl Foggia, e Francesco Enrichens, Project Manager PonGov Cronicità–Agenas

Nasce in Piemonte l’Azienda Zero

Al via la riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale del Piemonte: nasce l'Azienda Zero. Si tratta del nuovo ente del Servizio sanitario regionale, dotato di personalità giuridica pubblica e di autonomia amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile, gestionale e tecnica, attraverso il quale la Regione garantisce, su tutto il territorio regionale, lo svolgimento e il coordinamento intraregionale di una serie di attività relative alla programmazione socio-sanitaria e al riassetto del Servizio sanitario regionale.

Telemedicina: la strada è segnata ma i documenti di riferimento iniziano a essere troppi

Telemedicina come se non ci fosse un domani. Dalle timide indicazioni nazionali del 2014 e nulla più, siamo passati nel giro di un paio d'anni ad avere la presenza della telemedicina in qualsiasi documento o normativa che tratti di assistenza sanitaria. La quantità dei vari documenti, dai decreti ministeriali alle linee guida dell’assistenza a domicilio, passando per il perimetro del PNRR, rischia di creare confusione

Piano Nazionale Cronicità, al via la nuova cabina di regia, e poco altro

Il Piano Nazionale per la Cronicità (Pnc) compie sei anni e non li dimostra. Perché di fatto non è stato praticamente mai applicato come avrebbe dovuto. Facciamo il punto con Tonino Aceti, presidente di Salutequità, e Tiziana Nicoletti, che ne ha preso il posto come Coordinatrice nazionale Associazioni dei Malati Cronici di Cittadinanzattiva e siede nella nuova cabina di regia del Pnc